incontro 4

Attività – 4° INCONTRO


Materiali

  • per registrazione video-audio: videocamera, tablet, smartphone, microfono, ecc…

L’ultimo incontro è dedicato alla valutazione e alla raccolta del punto di vista e delle opinioni dei ragazzi. Nella Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo (1989, NY), 4 articoli sono dedicati al diritto alla partecipazione: 

  • Art. 12 Hai diritto a esprimere la tua opinione su tutte le questioni che ti riguardano. La tua opinione deve essere ascoltata e presa in seria considerazione;
  • Art. 13 Hai diritto ad essere informato/a e ad esprimerti liberamente nel modo che ti è più congeniale (verbalmente, per iscritto, …) sempre nel rispetto dei diritti degli altri;
  • Art. 14 Hai diritto ad avere le tue idee e a professare la religione che preferisci sotto la guida dei tuoi genitori;
  • Art. 15 Hai diritto a riunirti con i tuoi amici, a partecipare o fondare associazioni, sempre nel rispetto dei diritti degli altri.

BULBSUGGERIMENTO 

Come cita l’articolo 13 della Dichiarazione dei Diritti del Fanciullo, il minore deve avere uno spazio in cui esprimere la propria opinione liberamente, attraverso “parole, scrittura e con altri mezzi”. Per questo si può pensare anche un’ attività conclusiva in piccoli gruppi (di massimo 5/6 persone) ai quali proporre un laboratorio artistico/espressivo. Lo scopo è concordare un pensiero sul tema “discriminazione e pari opportunità”. Mettere a disposizione poster, pennarelli, riviste in modo tale che i ragazzi possano scegliere il linguaggio per loro più appropriato (poster, collage, fumetto, brano scritto ecc..) per esprimere questo pensiero.

ipad 2È indispensabile allestire uno spazio dedicato alla realizzazione delle video interviste, ben illuminato e silenzioso. In questo spazio i ragazzi che se la sentiranno potranno parlare direttamente in camera (videocamera, tablet, smartphone, ecc…), esprimendo la loro opinione personale o raccontando fatti accaduti (ad esempio l’episodio di discriminazione descritto in occasione della volta precedente). L’intervista è libera ma un moderatore aiuterà l’intervistato mettendolo a suo agio, facilitando il filo dei suoi pensieri, intervenendo per chiedere di spiegare ciò che non è chiaro.

Indicazioni per il conduttore

  • Creare un clima rilassato per le interviste;
  • Spiegare lo svolgimento dell’attività;
  • Mettere a proprio agio l’intervistato e aiutarlo, eventualmente, nell’esprimere il proprio punto di vista, attraverso qualche domanda più mirata.